Lettori fissi

giovedì 21 marzo 2013

Pane e Friarielli

Dei Friarielli vi ho già parlato tante volte, ma se anche non l'avessi fatto, ormai qst verdure sono talmente sulla bocca di tutti ....cioè non nel senso di cibo...non solo in quel senso intendo...insomma avete capito! ^__^  sono talmente sulla bocca di tutti, (in tutti i sensi) dicevo, che sono diventati noti.
Per il pane, bhe è risaputo anche qst, che mi diletto ad impastare e spesso la scelta  ricade sul pane. Ma per qst panini ho "ripescato" la ricetta di una "mercante" perché è una garanzia e poi mi affascina sempre, ogni volta che la faccio.


Per la ricetta originale dell'impasto vi rimando a Lory  l'ho seguita quasi passo passo, Quasi perché qst volta ho soltanto usato un mix di farina 0 e 00, usato 80gr di olio di semi, 100 di lattee 100 di acqua al posto dei 200 di latte, e 50di burro fuso per pennellare i dischi. In più, poichè era la nostra cena,  ho diviso solo per 8 e non per 16 
Com'è logico,rispetto alla volta precedente sono venuti più grossi, una bella soddisfazione direi!

PANE E FRIARIELLI

 
INGREDIENTI
(Impasto)
Farina 500gr
Latte 100gr
Acqua 100gr
Olio di semi 80gr
Albume 1
Lievito di Birra 15gr
Zucchero 2 cucchiaini
Sale fino 2cucchiaini
Burro per i dischi 50gr
Tuorlo 1 +1cucchiaio di latte per spennellare
(Ripieno)
Friarielli 4 fasci
Olio Evo 1/2 bicchiere
Aglio 1 spicchio
Peperoncino q.b.
Sale 3gr

Mentre l'impasto lievita, (potete seguire i passaggi qua o da Lory ) preparate il ripieno ( vi avanzeranno i friarielli, io ci ho preparato un pesto, ma qst è un altra ricetta ^_^)
Pulite e lavate i friarielli, mettete l'olio e l'aglio sul fuoco, appena l'aglio è dorato, toglietelo ed aggiungete peperoncino, le verdure ed il sale. Fate cuocere a fuoco moderato. L'acqua deve asciugarsi tutta ed i friarielli friggere. Spegnete e fate raffreddare.
Tornando all'impasto, siamo al punto del taglio, (sei 16 triangoli, per intenderci)Io ho riempito 4 con una forchettata dei suddetti friarielli, alzato i lembi laterali sul ripieno ed avvolto normalmente.
Li ho fatti lievitare per 2h e 30 ed infornati a 200° per 30min circa.
Ecco qui i miei panini, perché come dice lei ... "Non chiamateli croissant!" ^__^

Qst sono qll col ripieno


Qst sono vuoti



e li abbiamo mangiati oggi a pranzo, ancora morbidi e fragranti (li ho tenuti chiusi in un sacchetto)
L'interno dei vuoti

e dei pieni.

E allora? Vi ho fatto venire fame o no?



 

7 commenti:

  1. Acciderbola a te, mi sta facendo venire fame sì! E hai visto che ora sono? Ganzissimo quel pane sfogliato a forma di croissant. E con la sorpresa del ripieno c'è gusto due volte ^_^

    P.S. i friarelli che hai usato sono le cime di rapa vero? Mi sembran loro dalla foto. Te lo chiedo perchè io chiamo friarelli i peperoncini verdi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si fede,per noi Napoletani i friarielli sono le cime di rapa ^_^
      Buon week end

      Elimina
  2. Che buoniiiiii!!!
    Un antipasto presentato alla grande e sicuramente squisito.
    Bravissima July!!
    Ciao bacione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie pat, buona settimana Santa!

      Elimina
  3. Ciao July bravissima sono uno spettacolo!
    Anche il tuo di blog è un apri stomaco ha ha ha ha :)!
    Buona domenica delle Palme cara July!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anto, buona settimana Santa anche a te

      Elimina
  4. ciao come sempre cose sfiziose e buone
    imma

    RispondiElimina