Lettori fissi

mercoledì 2 novembre 2011

Di sana pianta


Si sa, il frutto si riconosce dall'albero...o viceversa?...mi sono incartata vero? Okay, avete capito cosa intendevo...


 Non avevo una gran voglia di cucinare, sarà che... mha, sarà quel che è intanto non mi andava ed ho lasciato passare la giornata a fare altro. Poi a sera, mi son ritrovata sempre con poca voglia, e col frigo vuoto.... Huff! E ora?
Vabbhè, qlc mi invento, una cipolla, aglio, oli, peperoncino... male che vada spaghetti e via
Poi ho adocchiato una mela.... Eh Bellatonda, cosa ci fai li tutta sola soletta?
Ecco qui, menù pronto, e per restare in tema di favola....Pennette della strega(non io! Qll di Cenerentola...  oh ma siete cattvi forti!! !)

INGREDIENTI:
Pennette
1/4 cipolla
1 Mela
2 cucchiai d'olio evo
Peperoncino
Basilico
Sale

Sminuzzate  la cipolla e fatela soffriggere nell'olio. Prima che  scurisca troppo, aggiungere un pò d'acqua e nel frattempo sbucciare e tagliare la mela a dadini.
Aggiungerla al soffritto, e far rosolare bene. Condire con sale e peperoncino e lasciar cuocere aggiungendo poca acqua ed il basilico ( la mela deve spappolarsi tutta, aiutatevi anche con una forchetta) Cuocere  la pasta al dente, colatela ed aggiungete al sugo. Amalgamate bene e servite.  



Qlc avrà storto il naso... Lo so che nn  mi credete, il mio potrebbe essere un giudizio di parte, e sinceramente anche io a sentirla avrei detto: naaaaaaaaaaa mela e penne?Mela ? Frutta per primo??? Ma dove si è visto mai!

Finanche il mio papà, che adorava le mele, mi avrebbe dato per matta...A lui pensavo mentre sbucciavo la mia mela ...Lui mi avrebbe guardata, con qll sgurado che stava a dire "Ma che porcheria stai facendo? Io qst proprio non la mangio" Ma poi, fosse anche solo per farmi contenta, avrebbe assaggiato e forse anche lui lo avrebbe trovato  un piatto gustoso.
Forse, non perchè non lo è, ma perchè lui era un tradizionalista: la pasta col sugo; I fagioli a zuppa; La carne arrosto....
Quindi l'unico modo per farvi passare ogni dubbio è provarla.



6 commenti:

  1. ma te le invennti di tutti i tipi!

    RispondiElimina
  2. ahahahah Eh si.... Bisogna fare di necessità virtù!
    E qnd pensavo a qlc che avrebbe strorto il naso, pensavo proprio a te!

    RispondiElimina
  3. lo sai che a me le nele non piacciono, come non piace l'unione dolcesalato, mi conosci bene , però io conosco bene anche te e so che quando ti ci metti fai cose davvero ottime

    RispondiElimina
  4. Ma non è dolce... Sul dolce penso che starese ci tocca... Ho frullato rape con un fascio di scarole che era amaro...ora o troppo dolce, o si equipara...o butto via tutto ihihihih

    RispondiElimina
  5. Sai che anch'io quando cucino penso a cosa avrebbero detto i miei.. anche loro tradizionalisti in cucina :)) Questa ricetta è interessante!

    RispondiElimina
  6. Si, Sed, e da non credere, è anche buona... Provala e mi dirai

    RispondiElimina