Lettori fissi

lunedì 2 aprile 2012

Moooooooorbido

Avevo in frigo uno yogurt in scadenza e tra le mani una ricetta di panbrioche. Mi sono chiesta: ma se mescolo insieme le due cose,(e facendo sempre un pò di testa mia)  cosa ne viene fuori?



Lo volete sapere? Un panbrioche mor-bi-dis-si-mo
Vi riporto gli ingredienti della ricetta originale e tra parentesi le mie modifiche

PANBRIOCHE



INGREDIENTI
Farina 500gr (300 +qll di "copertura" per la lievitazione)
yogurt bianco 150gr (125)
Latte 100 (50)
Zucchero 100ge (50 + 1cucchiaino per sciogliere il ievito)
Uova 2 + 1 tuorlo (solo 1 intero)
Miele 1 cucchiaio (1 cucchiaino)
Rum 2 cucchiai (1)
Burro 100 (75)
Lievito di birra 7.5gr (4gr di lievito secco)

La ricetta originale diceva di mettere tutto nella planetaria, eccetto il burro, e formare un panetto. Aggiungere poi il burro fuso, dare un paio di girate e lasciar lievitare fino al raddoppio nell'apposita pirofila imburrata ed infarinata.
Io NON ho la planetaria, e faccio tutto con le mie belle manine... Quindi ho fatto sciogliere prima di tutto il lievito con un cucchiaino di zucchero nel latte tiepido.Ho sciolto il miele nello yogurt.  Messo nella ciotola farina, zucchero, yogurt, e tutti gli altri ingredienti (escluso il burro, che ho lasciato ammorbidire nel microonde, ed il lattelievito). Ho dato col cucchiaio una bella mescolato, a qst punto ho aggiunto il lattelievito, girato ed infine il burro fuso. 
Il risultato è un impasto molliccio. Ho coperto tutto con la farina (credo meno di 50gr, nn l'ho pesata) e lasciato lievitare tutta la notte.
Al mattino era bello gonfio, ho sgonfiato dando una rimestata col cucchiaio, imburrato e infarinato  lo stampo da plum cake, messo dentro l'impasto, spennellato con un pò di uovo  e infornato a 180° per 40 min circa.


Allora? che ve ne pare?

Qst la fetta

Lo so le foto sono pietose.... non si può essere brave in tutto hihihihi
Ah dimenticavo, con un po di pasta ho fatto anche una "treccetta" eccola:




4 commenti:

  1. July dalle foto traspare tutta la bontà e la morbidezza, di questo favoloso " pan brioche".
    Baci
    Antonella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anto, non sono una gran fotografa, anzi non lo sono per niente,da brava napoletana.... mi arrangio :-)

      Elimina