Lettori fissi

venerdì 1 marzo 2013

Cestini del pastore

Ecco un altra ricetta per il contest di Ema in collaborazione coll'azienda agricola Mariangela Prunotto .

Dalla boite Magique qst volta ho pescato la Gelatina di aceto balsamico e l'ho abbinata alla polenta. Con qst freddo ci sta, non credete?



Perché del pastore? per il formaggio (crescenza, stracchino, certosa e simili) che non so per quale motivo mi ricorda sempre i pastori del presepe... so strana forte, lo so! :-)
Passo subito alla ricetta, che sembra lunga ma è molto semplice.

CESTINI DEL PASTORE

 
INGREDIENTI
Polenta 120gr
Sale&pepe un pizzico
Prezzemolo un ciuffetto
Crescenza 1 piccola
Gelatina di aceto balsamico 15gr circa
Acqua 500gr
Pecorino grattugiato
 Zucca 50gr circa

Ho preparato prima la zucca, tagliandola a pezzi, buccia compresa ( biologica. perla verità la mia era quasi solo buccia, che la zucca l'ho tenuta da parte per il risotto )e messa a lessare. L'ho poi frullata, salata pepata e tenuta da parte, che ci servirà d'accompagnamento.

 Ho poi preparato  la polenta, mettendo sul fuoco l'acqua salata. A bollore ho aggiunto la polenta a pioggia, e pepe mescolando di continuo, e l'ho portata a cottura.
L'ho fatta intiepidire, ho poi prelevato delle porzioni e messo negli stampini, scavando all'interno per creare una fossetta.

 Ho messo sulla base 1/2 cucchiaino di Gelatina d'aceto, un pezzo di crescenza, una foglia di prezzemolo.
 


Ho steso la restante polenta (tra un foglio di carta trasparente, col matterello) e con uno stampino ho ricavato 6 coperchi. (Ho fatto due taglia per far uscire il vapore del ripieno comunque potete pure usare un bicchiere, una tazzina, o fare semplicemente con le mani.)


Ho spolverato con un pochino di pecorino e messo in forno a 180°,per 30 min o meno,  il tempo necessario a sciogliere il formaggio.

Ho riscaldato la zucca, ed usata come fondo sul piatto. Quando i cestino son diventati tiepidi, li ho sformati e messo sulla salsa (che dev'essere bollente)
Ed ecco qui, uno sposalizio azzeccatissimo!

Un trionfo di sapore, che  è piaciuto tanto perché il gusto dell'aceto si abbina molto bene alla crescenza, e poi  al taglio è ... un invito all'assaggio immediato non pensate anche voi?


 

8 commenti:

  1. Buon giorno cara July, che meraviglia... una preparazione splendida e molto ben presentata!
    Buon week end ti auguro di trascorrere una bellissima domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anto.
      Vista l'ora, ci sta bene un buon inizio di settimana, non credi? =_^

      Elimina
  2. che bel piatto, brava! ciao cara, piacere io mi chiamo Vanna,e sono felice di essere passata da te! trovo il tuo blog molto interessante e quindi mi sono unita, se ti va di venire da me mi fa molto piacere, a presto! http://ledeliziedivanna.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vanna, Troppo gentile! Benvenuta, passo subito da te

      Elimina
  3. Bell'idea e in più è gluten free :)!
    Grazie mille davvero!
    Un abbraccio!
    Ema

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Ema, sto facendo delle "scoperte" che mai avrei pensato ^__^

      Elimina
  4. Che piatto originale e sicuramente molto gustoso.
    Un bacio e buona Domenica!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Pat, buon inizio settimana anche a te

      Elimina